Prima di domani. Abbandoniamo un modello che ha già fallito

Salute Globale, ecologia e diseguaglianze

Più volte, nel corso delle nostre riflessioni e in quelle che abbiamo raccolto in “Prima di Domani – 6 proposte per ripensare il futuro”, abbiamo fatto riferimento ai concetti di sostenibilità, interconnessione, interdipendenza e visione sistemica. Il «salto di paradigma» che molti auspicano e che l’odierno contesto di recessione globale renderebbe quanto mai necessario, non può infatti che tenere in considerazione questi elementi, e nutrirsi di un pensiero alto e lungo.

In questo articolo conclusivo, vogliamo quindi provare ad unire i puntini e chiudere un percorso di analisi, confronto e proposte provando a guardare “sopra” e “avanti”, con una sorta di “strabismo fruttuoso” (cit. Cogliati Dezza) capace di rivolgersi al presente ed al futuro; al locale ed al globale; guardando agli “ultimi” per arrivare a tutti, e non solo ad alcuni. 

Nei contributi che abbiamo raccolto dal Dott. Gavino Maciocco (Prof. di Igiene pubblica all’Università di Firenze e fondatore di Saluteinternazionale.info); Vittorio Cogliati Dezza (ex Presidente di Legambiente e collaboratore del Forum Disuguaglianze e Diversità) e Massimo Mercati (AD di Aboca) questi principi, non a sorpresa, si ripresentano come pattern che sottintende alle singole riflessioni puntuali, tenute insieme da una fitta trama di punti convergenti, che richiamano ancora una volta i concetti di comunità, cura, giustizia sociale e fiducia.

Tre riflessioni –

>> Salute Globale, come metodo e come fine. Conversazione con il Prof. Gavino Maciocco

>> Una visione sistemica per garantire diritti e combattere le disuguaglianze. Conversazione con Vittorio Cogliati Dezza

>> L’Impresa vivente: dove si ricompone il conflitto tra profitto e bene comune. Conversazione con Massimo Mercati

|Approfondimento a cura di Francesca Mazzocchi|

Scarica QUI il pdf completo (594 kb)

Le altre puntate della nostra serie Prima di domani:

#1 – Prima di domani. Chiediamoci cosa vogliamo veramente

#2 – Prima di domani. Immaginiamo nuove modalità di relazione

#3 – Prima di domani. Investiamo in resilienza pubblica e privata

#4 – Prima di domani. Non sottovalutiamo il nostro potenziale

#5 – Prima di domani. “Aumentiamo” la nostra intelligenza

Correlati

Approfondimenti

Il Terzo Tempo della rigenerazione

Come trasformare il tempo dell’attesa dei cantieri di rigenerazione urbana in nuovo tempo per l’immaginazione e la prototipazione delle città del futuro

Pierluigi ad HUB
Appunti

Ciao Pierluigi.

Alla fine di tre mesi di lotta contro il Covid-19, ci ha lasciato Pierluigi Cecchi, pediatra neonatologo e socio di LAMA. Dopo una vita da

Studi

Quello che una comunità può…

I dati ci dicono che per contrastare la povertà educativa dei bambini serve la presenza e l’impegno della loro comunità