risposte al cambiamento

EUREKA (European Urban REgenerators Knowledge Alliance) è il progetto Erasmus+ per la rigenerazione degli spazi urbani capofilato dall’Università di Venezia in partnership con 4 università europee e 32 soggetti di 9 differenti paesi, tra cui LAMA.

Si è aggiudicato nel 2020 un finanziamento di 997.805 Euro per 3 anni di attività, con l’obiettivo di formare gli Urban Innovators di domani: un nuovo profilo professionale in grado di sostenere e gestire trasformazioni urbane basate sull’investimento nel sapere e nella cultura con un forte impatto sociale.

Il progetto europeo SCC sharing, collaboration, cooperation è finanziato dal programma Erasmus+ e realizzato in collaborazione con Cooperatives Europe, Ouishare, Mondragon Unibertsitatea, Febecoop, Condiviso, Tzbz Coop, e Esspace (le maggiori realtà cooperative in europa).

LAMA si è occupata della progettazione e del design di un nuovo toolkit, che ha l’obiettivo di supportare enti formativi, scuole e università ad innovare le proprie metodologie con approcci orizzontali e ibridi tipici dei coworking, integrando strumenti per la costruzione di percorsi di apprendimento esperienziale con le migliori pratiche di formazione degli spazi di coworking e delle comunità innovative. Il Toolkit è scaricabile dal sito di progetto.

www.scc.coop

Con un budget di 8,5 M€, cofinanziato dalla Commissione Europea sul programma Horizon 2020, T-Factor comprende 25 partner da 11 paesi europei oltre due da Cina e USA. Concentrandosi sul tempo che intercorre tra l’approvazione del masterplan e il completamento del cantiere, T-Factor dimostra come gli usi temporanei possono essere straordinarie occasioni di attivazione culturale, sociale ed economica, rendendo la rigenerazione più efficace, resiliente e sostenibile.

LAMA guida la Transformation Agency che coordina le metodologie di city-making nei 6 interventi pilota nelle città di Londra, Bilbao, Amsterdam, Kaunas, Milano e Lisbona.

www.t-factor.eu

(Ph: Cortile della Ciminiera di Manifattura Tabacchi, by Niccolò Vonci)

T-Factor

OD&M (Open Design & Manufacturing) è un progetto europeo finanziato sul programma Erasmus+ che vuole sperimentare processi di apprendimento esperienziale, distribuito e collaborativo sui temi del design e della manifattura open.

Una piattaforma per innovare i sistemi formativi tradizionali grazie alla quale makers, docenti universitari, ricercatori, studenti e imprenditori d’Europa e Cina, hanno sperimentato in prima persona percorsi formativi, eventi tematici e mobilità internazionali che gli hanno consentito di strutturarsi come una community di apprendimento.

Per il nodo italiano LAMA ha lavorato in collaborazione con l’Università di Firenze – DIDA.

OpenMaker è un progetto Europeo finanziato dal programma Horizon 2020 che ha come obiettivo il supporto all’ecosistema manifatturiero europeo, mettendo in rete innovatori, makers, imprenditori della manifattura, ricercatori e appassionati di tecnologie, favorendone la collaborazione diffusa.

Il progetto ha visto il coinvolgimento di 10 partner operativi, in quattro paesi europei: Regno Unito, Spagna, Slovacchia e Italia – nodo rappresentato da LAMA e il Consorzio Topix di Torino. LAMA ha costruito e gestito una community italiana di makers e aziende manifatturiere tradizionali che ha prodotto 10 prototipi innovativi selezionati all’interno di una call internazionale.

https://openmaker.eu/