risposte al cambiamento

Nel 2018 LAMA ha voluto mettere a terra la propria esperienza sugli interventi di rigenerazione urbana realizzati (Impact HUB e Manifattura Tabacchi Firenze), con la scrittura di un Libro Bianco dal titolo “Progettare la rigenerazione urbana multistakeholder”. Un contributo di conoscenza e case histories che vuole essere uno strumento utile a Pubbliche Amministrazioni, Professionisti, Operatori e Fondi di sviluppo immobiliare per avviare processi e politiche di rigenerazione urbana che vedano la compresenza di elementi essenziali al successo e alla sostenibilità di questi interventi: il coinvolgimento delle comunità, la qualità dell’offerta immobiliare, la mobilitazione della finanza pubblico- privata, la tutela dell’interesse collettivo per lo sviluppo di città policentriche e biodiverse.

luogocomune.agenzialama.eu

Nel 2015 LAMA, in partnership con Social Seed, è stata incaricata da Fondazione Unipolis di condurre una ricerca finalizzata ad analizzare le forme emergenti dell’economia collaborativa, per individuare eventuali punti di contatto o di interazione con il mondo delle imprese cooperative ed evidenziare gli ambiti di innovazione e “contaminazione reciproca” che possono emergere per questi due mondi.

www.fondazioneunipolis.org

Nel 2016 LAMA, in ATI con Irecoop Emilia Romagna, si è aggiudicata l’incarico, tramite gara dall’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa INVITALIA – MISE, per la realizzazione di uno studio di fattibilità finalizzato ad indagare il fenomeno della cooperazione di comunità e gli impatti di presidio/cura/sviluppo sul territorio che è in grado di generare. Lo studio realizzato in collaborazione con Italia Consulting Network SpA, A.I.C.CO.N., Atlante, Euricse, Fondazione Barberini, Università di Tor Vergata che ha definito la cooperazione di comunità come manifestazione, strumento ed esito di un vasto fenomeno di resilienza delle comunità nelle aree più impoverite e meno accessibili in tutto il Paese ed è considerata in definitiva uno strumento di policy.

www.mise.gov.it

Nesta Italia nel 2018, con il supporto di Unicredit, ha lanciato una ricerca nazionale per mappare le pratiche innovative nella sanità e welfare italiano, focalizzandosi nello specifico sui modelli di “salute collaborativa”, ovvero quelli che fanno leva sull’empowerment individuale e collettivo e sul ruolo abilitante delle tecnologie per promuovere una maggiore inclusività e sostenibilità del sistema.

LAMA ha partecipato alla ricerca curando l’analisi del contesto italiano, intervistando gli stakeholder, ed elaborando il framework concettuale per la salute collaborativa in Italia. LAMA ha inoltre contribuito alla mappatura di casi studio e alla produzione di raccomandazioni finali rivolte a sistemi sanitari, imprese e attori del mondo non profit.

www.nestaitalia.org

Imprese ed economia sociale sono spesso trattate come settori indipendenti. In molti casi, tuttavia, l’interesse per l’impatto sociale le accomuna, e si generano forme di collaborazione portatrici di un importante potenziale innovativo e di impatto per la collettività. Insieme al capofila Technopolis, e ad altri 5 centri di ricerca internazionali, LAMA ha realizzato uno studio sull’impatto, elaborando un modello di valutazione delle collaborazioni, co-creato insieme ad esperti, imprese e stalkeholder del settore. Lo studio è stato commissionato da EASME (Commissione EU) come follow up della Social Business Initiative, iniziativa europea di supporto all’impresa sociale.

ec.europa.eu/easme/en

L’Intelligenza Artificiale (AI) sta cambiando il nostro il modo di produrre, consumare, curarci, partecipare. Oggi è fondamentale chiedersi come valorizzare al meglio queste tecnologie per renderle uno strumento di benessere, al servizio delle priorità e dei bisogni della collettività.

Nel 2019 LAMA si è aggiudicata il grant internazionale emanato da NESTA UK, l’agenzia per l’innovazione del Regno Unito, per realizzare uno studio finalizzato a mappare lo stato dell’arte di come ad oggi l’AI viene usata in progetti collettivi, per abilitare nuove forme di scambio, collaborazione, e soluzione di problemi condivisi a livello locale o globale.

www.nesta.org.uk