Come trasformare i tempi di cantiere in processi creativi di rigenerazione urbana?

Il progetto T-Factor sperimenta metodi e strumenti per valorizzare i patrimoni culturali delle città promuovendo progetti di rigenerazione urbana multi-stakeholder. Concentrandosi sul tempo che intercorre tra l’approvazione del masterplan e il completamento del cantiere, T-Factor dimostra come gli usi temporanei possono essere straordinarie occasioni di attivazione culturale, sociale ed economica, rendendo la rigenerazione più efficace, resiliente e sostenibile. Con un budget di 8,5 M€, cofinanziato dalla Commissione Europea – Horizon 2020, il progetto comprende 25 partner da 11 paesi europei oltre due da Cina e USA.

Nel partenariato LAMA guida la Transformation Agency che coordina le metodologie di city-making nei 6 interventi pilota nelle città di Londra, Bilbao, Amsterdam, Kaunas, Milano e Lisbona.

Chi sono i partner coinvolti dal progetto:

LAMA, ANCI Toscana, PlusValue, University of the Arts London, Politecnico di Milano, Futuribile, LAND Italia, Espacio Open, TECNALIA, Aalborg University, Friche la Belle de Mai, Waag Society, Kaunas University of Technology, Universidade Nova de Lisboa, Universitat Oberta de Catalunya, City of Bilbao – Bilbao Ekintza, City of Kaunas, TU Dortmund University, Stadt Dortmund, iPropeller, City of Lodz, London Borough of Camden, Kaunas 2022, Università Statale di Milano, Tongji University – College of Design & Innovation.

(Ph: Cortile della Ciminiera di Manifattura Tabacchi, by Niccolò Vonci)